Dudinka, Siberia, la città ghiacciata: a -20 gradi coi riscaldamenti rotti FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Gennaio 2015 14:35 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2015 14:35

DUDINKA – Una cittadina di 22mila abitanti ghiacciata, letteralmente. E‘ Dudinka, cittadina russa della Siberia del Nord. Una tempesta di neve l’ha fatta restare senza acqua, energia e, soprattutto, riscaldamento. Ha infatti rotto le tubature, lasciando gli abitanti al gelo, a 20 gradi sotto zero. 

Con l’esplosione delle condutture dell’acqua, molte strade si sono allagate e le auto si sono ritrovate bloccate in metri di ghiaccio. In alcuni palazzi gli acquedotti esplosi hanno provocato delle cascate d’acqua che si è subito ghiacciata.

L’amministrazione cittadina ha dichiarato lo stato d’emergenza. Lo scorso week end nella città la temperatura ha raggiunto i 40 gradi sotto zero, e gli abitanti hanno invaso i social network con l’hashtag #dudinkastagelando.