Milano, camera ardente e funerali del cardinal Martini: le foto

Pubblicato il 3 settembre 2012 13:47 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 17:08

(LaPresse)

MILANO – L’afflusso di fedeli alla camera ardente del cardinale Carlo Maria Martini deceduto lo scorso 31 agosto, è continuato ininterrottamente nel Duomo di Milano. Anche la mattina del 3 settembre, centinaia di fedeli si sono messi in coda per sostare brevemente davanti al feretro dell’ex arcivescovo. Secondo i dati della Curia, tra sabato 1 e la lunedì 3, sono state circa 200mila le persone che hanno voluto dare l’ultimo saluto a Martini. Una partecipazione talmente grande che domenica ha costretto a prolungare l’orario di chiusura del Duomo dalle 19 a mezzanotte.

Lunedì 3, la camera ardente è stata riaperta dalle 7 fino alle 11.30. Alle 16 sono poi iniziati i funerali.

Qui, in prima fila, nella navata centrale del Duomo di Milano era presente il presidente del Consiglio, Mario Monti, accompagnato per l’occasione dalla moglie Elsa. Accanto a lui anche rappresentanti del governo, come i ministri Andrea Ricciardi, Lorenzo Ornaghi e Pietro Giarda. In rappresentanza dei partiti sono arrivati, per il centrosinistra, il leader di Sel, Nichi Vendola, e la presidente del Pd, Rosi Bindi, mentre a rappresentare il Pdl ci sono l’ex ministro Mariastella Gelmini e l’ex sottosegretario Mario Mantovani, mentre per l’Udc era presente con lo stesso leader Pier Ferdinando Casini. Presente alla funzione anche l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi.

Presenti poi tutti i vertici delle istituzioni cittadine: il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il presidente della Provincia Guido Podestà e quello della giunta regionale, Roberto Formigoni.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other