Elena Ceste, lettera a Chi l’ha visto: “È ora di dire quello che so” FOTO VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2014 15:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2014 15:57

ROMA – “Non sono un mitomane e non scrivo alla vostra trasmissione perché sono in cerca di pubblicità. Intendo solamente dare il mio contributo nel ritrovamento della povera Elena e dopo oltre quattro mesi mi sembra doveroso farmi avanti, e dire quello che so”.

È questo l’incipit di una nuova lettera inviata alla redazione di Chi l’ha visto sul caso di Elena Ceste, la donna scomparsa da Costigliole d’Asti lo scorso 24 gennaio. Lettera firmata con un nome e l’iniziale del cognome.