Elena Madama grave ma stabile: ansia per la consigliera Pd investita a Pavia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 13:22 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 13:23

PAVIA – Elena Madama è grave ma stabile. La consigliera del Pd di 26 anni investita la sera del 12 novembre in Strada Nuova a Pavia è ricoverata al San Matteo nel reparto di rianimazione. Fratture multiple per la giovane, che è stata trascinata per metri dall’auto rubata prima che i conducenti si accorgessero di quanto era accaduto. La caccia dei due ladri d’auto continua nella città, mentre sono state centinaia le manifestazioni d’affetto per la Madama.

La Provincia Pavese scrive:

“Elena è stata investita all’altezza di piazza Italia alle sette e mezza di sera, trascinata dall’auto per tutta Strada Nuova. I due uomini alla guida della Opel rubata sono scappati a piedi lungo via Maffi quando si sono trovati la stada sbarrata. Un’immagine tra le tante della mattina dopo il dramma: gli studenti di Azione Giovani, manifestando all’inaugurazione dell’anno accademico, reggono uno striscione che recita “Forza Elena”. “E’ stata ed è un’avversaria politica – spiegano -ma di fronte a una cosa del genere la differenze di pensiero non contano”.

Elena Maria Madama, 26 anni, di Pavia, consigliere comunale Pd del capoluogo ed ex segretario dei Giovani democratici. Laureata in Giurisprudenza, sta facendo la pratica da avvocato. Alle ultime comunali è stata la più votata nella maggioranza, con 481 preferenze ed essendo la più giovane tra gli eletti ha presieduto il consiglio comunale di insediamento del sindaco Massimo Depaoli. Impegnata da sempre in politica, è stata anche rappresentante degli studenti nel Cda dell’università e segretario del circolo Pd di Pavia Storica”.