Elezioni, simbolo falso M5S arriva prima di Grillo. Lui: “Chi c’è dietro?

Pubblicato il 11 Gennaio 2013 13:50 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2013 15:01

ROMA – Un simbolo ‘falso’, una lista civetta che si chiama Movimento 5 Stelle ma che non è quello di Beppe Grillo rischia di lasciare fuori dalle elezioni i grillini, perché è stato depositato prima del simbolo a 5 stelle.

Leggi anche Falso “M5S” inguaia Grillo, lista Monti (Samuele), ‘Io non Voto’: tutti i simboli depositati

”Com’è possibile? Chi c’è dietro?”, lo chiede Beppe Grillo, sul suo blog mostrando una foto che vede insieme il simbolo ‘falso’ e quello vero presentati oggi al Viminale. Il simbolo ‘farlocco’ è praticamente identico a quello ufficiale, manca solamente, nella parte in basso, la dicitura ”beppegrillo.it”.

L’amarezza per il “tarocco” non spegne la vis polemica di Grillo che al Viminale dà spettacolo e a chi gli chiede se i Cinque Stelle porteranno più trasparenza replica:  ”Arriveremo in cento, duecento, non importa. Rivolteremo la Camera e l’apriremo come una scatoletta di tonno”.

Quindi un pensiero anche su Antonio Ingroia: promosso come persona ma bocciato per il seguito politico. Spiega Grillo: ”Ingroia? Ha fatto un movimento, e noi siamo i naturali alleati dei movimenti. E’ una persona per bene ma dietro di lui ci sono sempre gli stessi”

Elezioni, simbolo falso M5S arriva prima di Grillo. Lui: "Chi c'è dietro?

Elezioni, simbolo falso M5S arriva prima di Grillo. Lui: “Chi c’è dietro?