Elisa Simoni, la bella deputata Pd cugina di Renzi che ruba la scena alla Boschi FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2014 16:00 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2014 16:00

FIRENZE – Una deputata del Pd sta spopolando tra i dem. Si chiama Elisa Simoni e viene da Figline Valdarno. Ha 42 anni ed è la cugina di Matteo Renzi. La Simoni, secondo quanto scrive Romana Liuzzo su Il Giornale, potrebbe essere la nuova “bellezza” del partito di governo e potrebbe mettere in ombra la gettonatissima Maria Elena Boschi.

Elisa è balzata agli onori della cronaca per essere finita in ospedale per uno choc anafilattico provocato da un tramezzino al tonno. E’ accaduto lo scorso aprile: sempre Il Giornale racconta che la deputata sarebbe stata portata all’ospedale romano Santo Spirito ed avrebbe saltato la fila grazie a due funzionari della Camera che avrebbero sventolato il “tesserino di Montecitorio davanti ai malati in attesa, per fare strada alla barella”.

La Simoni è comunque una donna coraggiosa: malgrado la parentela con Renzi uscita all’improvviso a luglio, commentata da qualcuno come una “parentopoli valdarnese” e spiegata da lei stessa con un post su Facebook (“i nostri nonni erano cugini. Stesso grado di parentela che ho con mio marito” ha scritto la deputata), Elisa Simoni appartiene alla sinistra interna e non ha mai sostenuto Renzi né nel 2012 né nel 2013. La deputata aveva accusato il cugino premier di occupare e rubare la scena alla sinistra interna. Ex Margherita lui, ex Ds lei, poi sostenitrice convinta alle primarie di Bersani, ora la Simoni ha assunto una posizione più moderata ed equidistante tra le due aree del Pd.