Elisabetta Canalis testimonial Unicef: “100% vacciniamoli tutti” (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2014 17:08 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2014 17:08

ROMA  – Un campanello simbolo della campagna internazionale dell’Unicef ‘100% vacciniamoli tutti’. Un campanello di allarme per una grande mobilitazione – che parte oggi 7 maggio – con lo scopo di raccogliere fondi e salvare tutti i bambini che rischia la vita per malattie prevenibili con un vaccino. Testimonial della nuova campagna Elisabetta Canalis. Centinaia di volontari dell’Unicef nel weekend 24 e 25 maggio saranno nelle piazze d’Italia per raccogliere le adesioni dei cittadini.

”Ogni 20 secondi muore un bambino. Ogni 20 secondi deve suonare un campanello d’allarme. Con l’Unicef – ha detto Elisabetta Canalis – possiamo raggiungere ogni bambino. Vacciniamoli tutti. Sono felice e mi sento orgogliosa di iniziare questo percorso – ha aggiunto la showgirl al suo esordio come testimonial dell’agenzia dell’Onu per l’infanzia – ad oggi ciò che posso fare è unirmi all’appello per aiutare a raccogliere fondi destinati a raggiungere quanti più bambini possibili per salvarli grazie alle vaccinazioni. Sogno però di aiutare sul campo, di ‘sporcarmi’ le mani e aiutare”.

La campagna internazionale ‘100% vacciniamoli tutti’ è stata lanciata dall’Unicef per sostenere otto paesi dove avvengono oltre un quarto di tutte le morti infantili nel mondo: Afghanistan, Angola, Repubblica Democratica del Congo, Ciad, Nigeria, Pakistan, Sud Sudan e Yemen. In questi paesi – riferisce l’Unicef – circa sei milioni di bambini non sono ancora vaccinati, molti dei quali vivono in zone remote, senza accesso ai servizi sanitari di base a causa di conflitti, povertà, mancanza di un sistema sanitario o tensioni sociali. L’obiettivo della campagna è di sconfiggere la polio ed estendere al 100% dei bambini le vaccinazioni di routine entro il 2017.

“Ringraziamo di cuore Elisabetta per aver accettato di lanciare la campagna. Chiediamo – ha affermato il presidente dell’Unicef Italia Giacomo Guerrera – a tutti di aderire e far suonare il campanellino. Non possiamo restare indifferenti. Per questo centinaia di volontari dell’Unicef saranno presenti con la Campagna in molte piazze d’Italia il fine settimana del 24 e 25 maggio 2014”. La campagna sarà presentata a Roma, in un evento pubblico, il prossimo 16 maggio; per l’occasione sarà presentato il rapporto ‘Vaccini salvavita’ sull’impegno decennale dell’Unicef in materia. La pubblicazione presenta anche un focus sulle vaccinazioni in Italia a cura dell’Istituto Superiore di Sanità.

Foto Ansa