Elisabetta II sovrana da record: la più longeva della storia

Pubblicato il 9 Settembre 2015 13:25 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2015 13:31

LONDRA – Un sorriso accennato, l’abito a fiori sui toni del rosa e di fronte – aperta – l’immancabile valigetta rossa con i documenti di lavoro del giorno. Appare cosi’ Elisabetta II nella foto diffusa da Buckingham Palace per celebrare il giorno che segna oggi il suo primato di longevita’ sul trono britannico: oltre i 63 anni e 7 mesi (23.226 giorni, precisa la Bbc) della regina Vittoria.

Un’immagine da ‘business as usual’, nella residenza scozzese di Balmoral, che campeggia sulle prime pagine di molti giornali con titoli di omaggio.

La regina Elisabetta sceglie la quiete della Scozia e della sua residenza a Balmoral per entrare nei libri di storia come la sovrana che ha regnato di più sul trono britannico. Ma proprio mentre sta per battere il record stabilito dalla regina Vittoria il governo di Londra rivendica di averla ‘salvata’ da un potenziale attacco terroristico eliminando col raid segreto di un drone il jihadista britannico Reyaad Khan che aveva minacciato di colpirla nel corso delle celebrazioni a Londra per la fine della Seconda Guerra mondiale. A dirlo il Daily Telegraph, che cita fonti governative e spiega come Khan avesse cercato più volte di spingere dei terroristi solitari, i cosiddetti ‘lone wolves’ (lupi solitari), a portare a termine attentati nel Regno Unito.

E la regina era il bersaglio numero uno, spesso minacciata su Twitter dai militanti dell’Isis, in quanto rappresentava la continuità della istituzione monarchica e l’orgoglio di una nazione. Cameron, in base alle informazioni di intelligence, ha quindi ordinato l’uccisione mirata il 21 agosto per fermare Khan e i suoi piani contro Londra. Non è la prima volta che la sovrana si trova ad affrontare il terrorismo. Lo aveva già fatto nel periodo del conflitto nord-irlandese, pagando in prima persona con l’assassinio da parte dell’Ira nel 1979 di Lord Mountbatten, ultimo vicerè dell’India e zio materno del principe Filippo. Elisabetta ha scelto di vivere lo storico momento in cui il suo regno diventerà il più lungo di sempre nella residenza a cui è più legata. E anche la detentrice del primato fece lo stesso. La regina Vittoria, che fece diventare Balmoral una residenza reale nel 1848, quando scelse col principe consorte Alberto di trascorrervi il periodo estivo, era lì il 23 settembre del 1896, quando battè il record del nonno Giorgio III.

”Oggi è il giorno in cui, per un giorno, ho regnato più a lungo di ogni altro sovrano inglese”, scrisse sul suo diario. Per Elisabetta il primato ‘scocca’ alle 5 e 30 di domani pomeriggio, col suo regno che supera i 63 anni e sette mesi di quello vittoriano. Anche se, spiegano gli esperti, non è facile calcolare con precisione matematica il momento esatto in cui divenne regina: il padre, re Giorgio VI, morì nel sonno la notte del 6 febbraio 1952, probabilmente attorno all’una. Il 9 settembre è però una giornata ‘normale’ per la sovrana e gli altri membri della famiglia reale. Mentre Elisabetta inaugura col principe Filippo una linea ferroviaria in Scozia, Carlo deve girare un documentario e la moglie Camilla visitare gli studios di Itv a Londra. Anche se sono tanti gli eventi, le mostre e le manifestazioni pronte ad augurare un regno ancora più lungo a Elisabetta.

Queste foto Epa/Ansa ripercorrono la vita della sovrana: