Emma Morosini, 91 anni, l’Argentina a piedi per pellegrinaggio. Quasi arrivata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2015 22:55 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 22:55

BUENOS AIRES – E’ vicina alla meta. Emma Morosini, 91 anni compiuti a gennaio, lombarda, ha fatto sapere di essere a pochi chilometri da Lujan, la località dove intende arrivare forse già giovedì 19 marzo dopo aver percorso l’Argentina dall’ estremo nord del paese fino appunto alla provincia di Buenos Aires.

La vicenda di quella che i media locali chiamano la “Nonna pellegrina” ha suscitato curiosità e ammirazione nei villaggi dove Morosini si è fermata negli ultimi mesi per passare la notte, per poi riprendere la sua strada. Partita lo scorso 27 dicembre dalla provincia di Tucuman, aveva intenzione di arrivare il 17 marzo a Lujan, cittadina non molto lontana da Buenos Aires dove si trova un celebre santuario mariano: in tutto 1.250 chilometri, da percorrere con buon ritmo e serenità. Lo ha fatto, ricordano i media, “accompagnata da un piccolo trolley con acqua, pane e latte, oltre a un giubbotto senza maniche con sulle spalle ritratta l’immagine del Papa”.

Qualche giorno fa ha subito un contrattempo, subito superato: Emma è caduta ed è stata ricoverata in una clinica della località di San Andres de Giles. Accertate le sue condizioni, la “abuela peregrina” ha ripreso il cammino e domani, con qualche ora di ritardo, sarà a Lujan.

Camminando sono felice”, ha dichiarato all’Agenzia cattolica argentina, precisando che ha in programma un incontro con il Papa il 22 aprile. Negli anni scorsi, aveva già raggiunto a piedi diversi santuari dedicati alla Madonna fra i quali quello di Lourdes, in Francia, di Fatima, in Portogallo, e di Czestochowa, in Polonia. Qualche anno fa ha d’altra pubblicato un libro: “Pellegrina d’eccezione, 1.300 chilometri a piedi”.

Emma Morosini, 91 anni, tutta l'Argentina a piedi per pellegrinaggio

Emma Morosini, 91 anni, tutta l’Argentina a piedi per pellegrinaggio