Etna, forte eruzione e cenere: chiusi aeroporti Catania e Comiso (foto e video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2013 8:48 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2013 9:21

CATANIA – La nuova e violenta eruzione del vulcano Etna del 15 dicembre continua a creare disagi. La mattina del 16 dicembre restano chiusi gli aeroporti di Catania e di Comiso, in Sicilia, per la forte emissione di cenere che ha creato problemi al trasporto aereo. Gli aeroporti erano stati chiusi alle 18,24 di domenica, con 26 voli cancellati. La decisione di mantenere chiusi gli scali è stta presa dall’unità di crisi, che ha deliberato la chiusura degli spazi aerei per la presenza di cenere lavica emessa dal vulcano. Per una eventuale riapertura bisognerà attendere le 12, quando la commissione si riunirà di nuovo.

Il 15 dicembre la chiusura dell’aeroporto Fontanarossa a Catania ha comportato il dirottamento di 26 voli in arrivo e la cancellazione di 21 partenze. Complessivamente sono 45 i voli interessati dalla chiusura dell’aeroporto di Catania. La sera di domenica 8 sono stati dirottati sullo scalo di Palermo. Cancellati 14 voli in arrivo e 23 in partenza, come comunicato dalla Sac, la società che gestisce lo scalo internazionale di Fontanarossa.

 

(Foto da Twitter)

Etna, forte eruzione e cenere: chiusi aeroporto Catania e Comiso (foto e video)

 

Il video dell’eruzione: