Ezio Bosso e il passato da mod con gli Statuto: la band lo ricorda su Facebook FOTO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 15 Maggio 2020 23:10 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2020 23:12
ezio bosso statuto

Ezio Bosso e il passato da mod con gli Statuto: la band lo ricorda su Facebook

ROMA – “Oggi perdiamo un amico, un fratello, un pezzo di noi”.

Gli Statuto, la storica rock band torinese nata sul finire degli anni Ottanta, ha voluto ricordare Ezio Bosso nel giorno della sua scomparsa.

Il noto musicista ha fatto parte per due anni nel gruppo capitanato dal cantante Oskar (vero nome Oscar Giammarinaro) suonando il basso nell’album “Vacanze” del 1988: nella foto apparsa sul profilo Facebook della band Ezio è giovanissimo, indossa i Ray Ban e la giacca in perfetto stile mod.

L’artista è stato più volte intervistato sulla sua anima mod ed ha spesso risposto, scherzando, di avere suonato con gli Statuto solo due anni perchè poi “mi hanno cacciato perchè producevo troppe note”

La sindaca Chiara Appendino vuole ora intitolare a Bosso un luogo della città. Gli Statuto propongono sempre su Facebook i giardini davanti palazzo Paravia in piazza Statuto, il luogo in cui il gruppo è nato.

A Radio Capital, Oscar Giammarinaro ha raccontato di aver conoscisuto Bosso al conservatorio.

Entrambi suonavano il contrabbasso: “L’avevo sentito in questi giorni – ha raccontato ancora il cantante degli Statuto – io ero preoccupato per il coronavirus e lui mi tirava su di morale” (fonte: Facebook, tgCom, Radio Capital).