Formula Uno, al Gp d’Australia Vettel è secondo: ” Button imbattibile”

Pubblicato il 18 Marzo 2012 19:13 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2012 19:13

MELBOURNE – Abituato a correre senza rivali, stavolta deve giocare il ruolo del secondo. Sebastian Vettel riparte però felice dalla seconda piazza al Gp d’Australia: il campione del mondo ha guadagnato quattro posizioni e alla fine non può che complimentarsi con Jenson Button che sulla pista di Melbourne non ha lasciato spazio a nessuno.

”Jenson era imbattibile e io sono contento di ripartire da questi punti – le parole del tedesco della Red Bull – perché non me li aspettavo dopo le qualifiche. La nostra macchina comunque ha un grande potenziale, dobbiamo risolvere qualche piccolo problema”.

Chi non può accontentarsi del terzo posto è Lewis Hamilton, grande protagonista con la pole conquistata in qualifica, ma costrettoa cedere il comando della gara al compagno di squadra subito dopo il via. ”E’ stata una gara dura per me – dice il britannico della McLaren – cominciata con una partenza del tutto fallimentare: ma devo dire bravo a Jenson che ha fatto un super lavoro. Sarebbe stata bella una doppietta per noi, ma oggi per me non era una buona giornata. La squadra ha fatto bene, e il segnale per noi e’ positivo: ci sono tante gare e non vedo l’ora di correre già la prossima. Mi metto a testa bassa”.

Esulta Button, che a Melbourne fa il tris di vittorie da quella del 2009, l’anno del mondiale vinto con la Brawn Gp. ”E’ stata una giornata fantastica – dice il pilota britannico – questa vittoria dà una grande spinta a tutto il team ed e’ il frutto del buon lavoro fatto in inverno. Quanto a me ho fatto una partenza perfetta, sono riuscito a guadagnare uno scarto sugli altri che ho mantenuto fino alla fine. E’ esaltante cominciare la stagione con un successo, credo sarà un mondiale speciale con sei campioni in pista. Non penso adesso alla Malaysia, voglio festeggiare questa vittoria con la mia famiglia”.

Le immaigni del podio del Gp di Australia (foto LaPresse)