Facebook per Veronica Panarello: padre lancia raccolta fondi per spese legali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Gennaio 2015 14:22 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2015 14:23

RAGUSA – Raccolta fondi per Veronica Panarello, madre ed unica indagata per l’omicidio del piccolo Andrea Loris Stival, trovato morto a 8 anni in un canale di Santa Croce Camerina (Ragusa). L’iniziativa è stata lanciata da Francesco Panarello, padre della donna, rimasto l’unico tra i suoi parenti a battersi ancora apertamente per la sua scarcerazione.

Per questo l’uomo ha anche aperto una pagina Facebook chiamata “Veronica Panarello è innocente” e dedicata, come si legge sulle informazioni, a “chi ritiene che Veronica è innocente”.

Francesco Panarello si rivolge agli “amici” di Facebook chiedendo loro una donazione per poter pagare gli esperti e i periti della difesa. E se la prende anche con il genero:

“Questa povera madre è stata scaricata dal marito, che ha addirittura deciso di costituirsi parte civile nel processo contro di lei”.

 

Veronica Panarello, il padre lancia raccolta fondi su Facebook

L’appello lanciato su Facebook da Francesco Panarello