Femen, protesta contro premier della Tunisia Ali Lariyedh: “Free Amina” (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 16:45 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2013 16:50

TUNISI – Nuova protesta a seno nudo delle Femen, il gruppo femminista ucraino. Questa volta contro il premier tunisino, Ali Lariyedh. Tre attiviste si sono lanciate, vestite solo di un paio di jeans e con scritte sul petto, sull’auto del primo ministro, appena uscito da un incontro con il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso.

Le donne sono state bloccate dalla scorta del premier tunisinno di fronte all’edifico Berlaymont, sede della Commissione europea, avevano dipinti sul corpo i nomi della Femen tunisina Amina Tyler, delle tre attiviste europee Josephine, Pauline e Margaret e del rapper Weld El XV, per i quali chiedono la liberazione.

(Foto Lapresse)