Ferrari California T da 646 cavalli modificata da Novitec Rosso: raggiunge 323 km/h

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2015 13:12 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2015 13:12

ROMA – Il preparatore tedesco Novitec Rosso ha impudentemente messo le mani sulla California T, esaltandone l’aggressività estetica e aggiungendo 86 Cv al suo V8 turbo. Il risultato è una Ferrari estrema, che non trascende nel cattivo gusto, ma il cui insieme difficilmente potrebbe essere approvato dal reparto Tailor made della Casa di Maranello, quello cioè che permette ai clienti di modificare ufficialmente le vetture con il Cavallino Rampante, anche nei minimi dettagli, sino a farle diventare dei veri e propri pezzi unici.

Il tuner di Stetten è intervenuto sul motore, sulla meccanica e sull’estetica dell’erede della Rossa più venduta di sempre. Il V8 sovralimentato è stato “pompato” grazie anche a un lavoro sulla gestione elettronica: è passato dagli originali 560 Cv a 646 Cv. La coppia è stata innalzata di 101 Nm, per un picco massimo di 856 Nm a 4.600 giri. In pista questo significa uno 0-100 km/h limato di 3 decimi, sino a 3,3 secondi, e una velocità di punta incrementata di 7 km/h, fino a 323 km/h.

L’elegante carrozzeria della nuova California è stata ritoccata con l’aggiunta di vistosi elementi in fibra di carbonio e di un kit aerodinamico che ne hanno reso “brutale” l’aspetto. L’assetto è stato abbassato di 35 mm e sono stati adottati cerchi maggiorati (da 21 pollici all’anteriore, da 22 pollici al posteriore). L’abitacolo è stato reso più aggressivo con l’aggiunta di nuovi dettagli. Infine, la sostituzione degli scarichi e l’adozione di un sistema di “sound managment” ha regalato alla Rossa una “voce” regolabile dal pilota (foto Ansa).