Fiat presenta la nuova 500L, e il Suv compatto del Lingotto 500X. Le foto

Pubblicato il 4 Luglio 2012 11:48 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 12:41

(Foto LaPresse)

TORINO – Il grande capo del brand Fiat, Olivier François, e gli uomini del marketing dell’azienda torinese hanno fatto le cose in grande per il lancio della nuova 500L, la versione 5 porte della 500 presentata esattamente 5 anni fa a Torino, sfruttando gli spazi delle Ogr. E’ ‘Large’ ma è un’altra auto rispetto alla piccolina a 3 porte: diverso il telaio e diverso tutto il resto. Lunga 8 centimetri più della Punto (4,15 metri) costerà nella versione base 15.550 euro, sarà in vendita da settembre in Italia e Francia e poi nel resto d’Europa da ottobre e nel 2013 negli Usa e in altre decine di Paesi. Entro la fine del prossimo anno arriveranno anche una versione trekking e addirittura una a sette posti, pensate soprattutto per l’estero dove è andato finora il 66% delle 860mila 500 vendute finora.

Grande spaziosità interna con ben 22 vani portaoggetti e 1500 diverse configurazioni, la 500L è molto variegata anche vista da fuori: sono ben 333 le possibili combinazioni dei colori tra carrozzeria, tetto e cerchioni oltre a 140 accessori. Il designer Roberto Giolito, lo stesso che realizzò la 500 e più recentemente la Panda, si è ispirato a Le Corbusier nell’inventarsi una unica grande linea di finestrini e montanti con superfici vetrate incorporate, senza dimenticare gli 1,5 metri quadrati di vetro nel tetto. Visibilità da record e un piano carico innovativo a tre livelli nel bagagliaio che permette di mettere gli oggetti più pensanti o sporchi in basso separandoli dal resto del carico.

Il cliente Fiat è infatti sempre più un’utilizzatore dell’auto, “user not costumer”. Ci sono volute 3mila ore in galleria del vento per realizzarla, e 10mila ore al banco motore per mettere sotto stress i propulsori. Per il lancio Fiat 500L avrà tre propulsori: due motori benzina (0.9 TwinAir da 105 Cv e 1,4 litri da 95 CV) e un turbodiesel (1.3 Multijet II da 85 CV).

In particolare TwinAir Turbo da 105 CV che vanta emissioni record nel segmento ridotte solo a 112 g/km. Dal prossimo anno, 500L sarà ancora più ‘eco’ grazie al carburante più pulito oggi disponibile: il metano nella motorizzazione Natural Power sul TwinAir Turbo che coniuga in un unico prodotto i vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la potenza del propulsore TwinAir Turbo. Moltissima la tecnologia a bordo, ma pensata per essere semplice. Come ad esempio l’innovativa macchinetta per il caffé di Lavazza, costo 250 euro, che permetterà con le cialde ‘A modo mio’ di realizzare un ottimo espresso mentre si è alla guida.

Non si fanno target di vendita, il mercato a singhiozzo lo impedisce, almeno in Europa. La 500L sarà realizzata nell’impianto serbo di Kragujevac, dove proprio domani comincerà la produzione (anche per gli Usa) con una capacità di 550 vetture giorno e 2.500 lavoratori. “Ci vogliamo conferma padroni del segmento che è storicamente già nostro” ha spiegato François. L’investimento non è stato da poco, un miliardo di cui 200 milioni in ricerca e sviluppo.

PRESENTATO A SORPRESA ANCHE LA 500X, IL SUV COMPATTO DEL LINGOTOO – Alla presentazione alla stampa italiana della nuova Fiat 500L, la monovolume compatta che sostituirà la Fiat Idea, il brand torinese ha deciso di mostrare a sorpresa anche le prime immagini della nuova Fiat 500X (il nome è indicativo e non ha ancora ricevuto conferme ufficiali). Si tratta del Suv compatto che sfiderà Mini Countryman e che nascerà da una costola di Fiat 500.

Questa nuova Fiat 500X, la settima declinazione della famiglia 500, sarà lunga approssimativamente 4,2 metri e offrirà più spazio nell’abitacolo rispetto alla citycar da cui deriva. Si tratta di un crossover di dimensioni ridotte: secondo le le prime indiscrezioni, l’auto monterà i motori più potenti della gamma 500 abbinati anche ad un sistema di trazione integrale.

L’aspetto sarà morbido e bombato, con un portellone posteriore piuttosto inclinato, maggiore altezza da terra e i tratti somatici tipici di Fiat 500. Secondo le prime indicazioni, la nuova Fiat 500X sarà prodotta a Mirafiori a partire dall’anno venturo insieme ad un Suv firmato Jeep nato dallo stesso progetto ma completamente diverso a livello di stile.