Fine del mondo il 21 dicembre 2012? No, il calendario Maya dice 2412… (foto)

Pubblicato il 19 Dicembre 2012 23:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2012 23:32

XULTUN, GUATEMALA – Fine del mondo il 21 dicembre 2012? No, il calendario Maya dice, al massimo, 2412. Nuova clamorosa scoperta nella vicenda che non sta facendo dormire le persone in tutto il mondo, e, in generale sta creando un’attesa planetaria attorno al giorno X.

E, ora che siamo arrivati a meno 2 giorni dal giorno fatidico in cui “moriremo tutti, lo dicono i Maya“, uno dei più grandi studiosi della civiltà Maya dice: “No, non è vero. Il calendario Maya prevede la fine del mondo fra 4 secoli”.

Lui si chiama William Saturno ed è il capo di un team di archeologi che portano avanti ricerche nel sito di Xultun, in Guatemala.

La squadra di Saturno ha trovato, all’interno di un antico edificio Maya, alcune scritte murali che, interpretate, danno riferimenti temporali diverse. I Maya studiavano i movimenti della Luna, di Marte, Venere e Mercurio.

Questo nuovo calendario (le foto al completo si possono vedere qui sul sito del National Geographic), sostiene Saturno, si estende per oltre 7.000 anni, e la data della fine del mondo è appunto posticipata di 400 anni.

E adesso chi li sopporta i catastrofisti per altri 400 anni?

Fine del mondo il 21 dicembre 2012? No, il calendario Maya dice 2412... (foto)

Una parte del calendario Maya ritrovato in Guatemala