Firenze, scattano un selfie dopo la rapina: arrestati FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2014 13:34 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2014 13:34

FIRENZE – Compiono una rapina in banca, e per festeggiare si immortalano in un bel selfie. La foto resta sul cellulare e grazie a questa, tre persone tutte di Catania, due uomini di 30 e 49 anni e una donna di 27,  sono stati arrestati dalla squadra mobile di Firenze.

Grazie al selfie, gli inquirenti sono risaliti ai colpi di cui adesso i tre sono accusati. Si tratta di rapine sono avvenute tra il 13 e il 23 dicembre in Toscana. Il primo assalto avvenne in via Giusti a Calenzano e fallì dopo pochi minuti: uno dei tre si presentò a volto coperto e fece scattare l’allarme, restando intrappolato nella porta di sicurezza. Per far aprire le porte, un complice si avventò sul direttore dell’istituto senza però compiere la rapina.

Poche ore dopo i tre si spostano a Firenze e in viale Guidoni riescono a mettere a segno il colpo e a fuggire con 13mila euro in contanti. L’ultimo assalto è avvenuto in via dello Statuto: il bottino, questa volta è da 7mila euro. Quello stesso giorno gli investigatori intercettarono una vettura di grossa cilindrata e con i vetri oscurati, ripresa più volte nel corso delle indagini.

A bordo c’erano un uomo ed una donna. Sul cellulare, la foto dei due rapinatori che ha portato all’arresto di tutta la banda.

Firenze, scattano un selfie dopo la rapina: arrestati

Il selfie dopo la rapina