Diliberto abbraccia la signora con la maglietta: “Fornero al cimitero”

Pubblicato il 21 Marzo 2012 11:24 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2012 14:19

ROMA – “Fornero al cimitero”. Oliviero Diliberto, magari involontariamente, “ci mette la faccia”. Il leader dei Comunisti italiani ed ex ministro della Giustizia, infatti, martedì è apparso insieme ad alcuni militanti davanti a Palazzo Chigi. Peccato che tra loro ci fosse anche una signora con una maglietta con su scritto “Fornero al cimitero”: la signora si è avvicinata a Diliberto per una foto, operazione da una manciata di secondi, ma il gioco è fatto e lui si è ritrovato immortalato con accanto una scritta che non passa inosservata. La foto arriva sul sito  “ilportaborse.com” e viene subito ripresa da Il Giornale.

Il ministro Fornero non la prende bene: “Leggo che un ex Ministro della Giustizia ha offerto il suo sorriso partecipe e compiaciuto a fotografi che registravano una manifestazione per la quale lo slogan scelto era: ‘La Fornero al cimitero’. Provo profondo disgusto e sdegno e denuncio l’irresponsabilità di simili comportamenti”. Durante il sit in Diliberto si è intrattenuto e ad alcuni partecipanti ha detto: “L’articolo 18 è una norma di civiltà, è inammissibile intaccarla. Ci aveva provato Berlusconi e non ci era riuscito. Vedrete, signore, non ci riuscirà nemmeno Monti”.

Passa poco tempo e Diliberto prova a metterci una toppa: ”Vorrei tranquillizzare tutti. Ieri la foto in questione, durante il presidio per l’articolo 18, è stata fatta perché la figlia di quella lavoratrice ha dato un esame all’università con me e ha preso 30. E’ ovvio che non mi ero accorto della maglietta e me ne dispiaccio”.

Diliberto e la signora con la maglietta "Fornero al cimitero"