Fossombrone, fugge dai Carabinieri calandosi dalla finestra con le lenzuola: preso FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Luglio 2019 1:12 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2019 9:14

Fossombrone, fugge dai Carabinieri calandosi dalla finestra con le lenzuola: preso FOTO

 FANO  – Ha aggredito la moglie mentre dormiva, colpendola ripetutamente alla testa e al volto con un martello. La donna, una 43enne di origini cubane, ha reagito ed è riuscita a chiamare i soccorsi, mentre l’uomo si dileguava.

L’episodio è avvenuto la notte di martedì 9 luglio di notte in un’abitazione del centro storico di Fossombrone in provincia di Pesaro Urbino. I carabinieri della Stazione di Terre Roveresche e di Fossombrone, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e della Stazione di Fano, hanno arrestato per tentato omicidio il marito, L.S., un pensionato di 74 anni con diversi precedenti penali.

I militari lo hanno rintracciato a casa di un amico, da cui il pensionato – una volta visti i carabinieri – ha tentato di scappare, calandosi da una finestra con lenzuola annodate. Il gip del Tribunale di Pesaro ha convalidato l’arresto. L’amico che lo aveva nascosto è stato invece denunciato per favoreggiamento personale. La donna è ricoverata a Urbino con diverse fratture alla tempia e alla mandibola. La prognosi è di trenta giorni.

Fonte: Ansa

Aggredisce la moglie nel sonno e scappa: vada un amico e per non farsi prendere dai Carabinieri fugge così dalla finestra (Ansa)