foto notizie

Francois Hollande “single” siede tra Barack Obama e Michelle (foto)

NEW YORK – Oltre 300 invitati hanno partecipato alla Casa Bianca alla sontuosa cena di Stato offerta al presidente francese Francois Hollande da Barack e Michelle Obama. Il più grande evento ‘mondano’ del secondo mandato di Obama, come è  stato definito.

Alla fine, dopo giorni di dibattito su dove si sarebbe seduto a tavola il presidente francese, giunto in visita a Washington da ‘single’, il giallo è stato risolto: in mancanza della premiere dame, Hollande ha preso posto proprio tra i padroni di casa. Caso risolto. La sedia che avrebbe dovuto occupare Valerie Trierweiler, accanto al presidente Usa, è stata quindi occupata dalla direttrice e curatrice dello Studio Museum di Harlem, New York, Thelma Golden.

A fianco della first lady, invece, si è seduto il comico Stephen Colbert. Oltre a politici, industriali, uomini di affari, autorità, editori e giornalisti, alla serata hanno partecipato anche star del cinema (come Cicely Tyson, Julia Luis Dreyfus e Bradley Cooper) e della musica (come la cantante Mary J.Blige, che a fine serata si è esibita in una breve performance deliziando gli ospiti).

Tutti molto attenti a non fare gaffe, a non fare alcun riferimento all’affaire Hollande, quello sulla relazione dell’inquilino dell’Eliseo con l’attrice Julie Gayet. “Viva la Francia, Dio benedica l’America, e lunga vita all’alleanza tra due grandi nazioni”, è stato il brindisi di Obama. “Noi amiamo gli Stati Uniti e voi la Francia, anche se a volte siete troppo restii a dirlo”, ha quindi scherzato Hollande scatenando le risate a tavola. I due presidenti indossavano lo smoking, mentre Michelle Obama – che in giornata durante la visita ufficiale di Hollande alla Casa Bianca aveva sorpreso tutti con un cappotto rosso fuoco – indossava un elegantissimo vestito con un corpetto in merletto nero e ampia gonna di seta color indaco della stilista di origine venezuelana Carolina Herrera, famosa anche per aver vestito altre first lady americane, a partire da Jacqueline Kennedy.

(Foto Ansa)

To Top