Fukushima, la FOTO della mucca che perde ciocche di pelo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Ottobre 2015 6:30 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2015 21:05

TOKYO – Il sito Bored Panda pubblica alcuni scatti del fotografo polacco Arkadiusz Podniesinski che è riuscito ad avere un permesso per accedere e scattare delle foto all’interno della zona interdetta dopo il disastro nucleare di Fukushima. Podniesinski è riuscito ad andare nella zona lo scorso settembre per vedere e immortalare i danni prodotto dalle radiazioni.

Tra tutte le foto (clicca qui per vederle) una colpisce in particolare. Si vede una mucca marrone il cui manto è interamente ricoperto da punti bianchi. Basta un’occhiata un po’ più attenta per non capire che non si tratta di peli di colore diverso: l’animale ha tutta una serie di piccole macchie in cui ha perso il manto. Difficile, quasi impossibile, non collegare tutto al disastro di Fukushima. 

 

E quando, dopo diverse richieste andate a vuoto, si è finalmente visto consegnare il permesso per entrare nella fascia interdetta, circa 20 km (12,5 miglia) dall’area dove si è verificato il disastro,  si è trovato di fronte a uno scena che ha descritto come “da film post apocalittico”. Eppure Podniesinski non è nuovo a disastri nucleari visto che diversi anni fa aveva fotografato la zona dove nel 1986 avvenne il disastro nucleare di Chernobyl.

Eppure Podniesinski appare persino più turbato da Fukushima che da Chernobul: “Non è terremoti o tsunami che sono da biasimare per il disastro alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, ma gli esseri umani”, scrive il fotografo sul suo sito.

Ha intrapreso il progetto in modo da poter trarre le “proprie conclusioni senza essere influenzati da qualsiasi evento mediatico, propaganda governativa, o lobbisti nucleari che stanno cercando di minimizzare gli effetti del disastro, e trasmettere le informazioni ottenute come più vasto pubblico possibile “.

Fukushima, la FOTO della mucca che perde ciocche di pelo