Gb, manichino con gli abiti di “12 anni schiavo”: magazzini Sainsbury accusati di razzismo

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 20 Maggio 2014 13:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2014 13:58

OXFORD (REGNO UNITO) – Nei magazzini Sainsbury di Heyford Hill ad Oxford in Inghilterra, ha chiesto scusa per aver esposto un manichino vestito con gli stessi abiti indossati da Solomon Northup in “12 anni schiavo”, il film presentato agli Oscar e diretto da Steve McQueen. Il finto modello indossava una camicia beige e dei pantaloni neri tagliati, con un ramoscello nella tasca. Il manichino era esposto su un supporto e serviva a pubblicizzare la vendita del dvd e del Blu-ray del film.

La foto del manichino “razzista” era  finita su Twitter ed ha scatenato molte polemiche. In molti avevano contestato questo tentativo di promuovere il “look da schiavo“. Intorno al collo del modello c’era anche un cartello con su scritto “nuovo”: non si capisce però se i vestiti fossero in vendita oppure no.

Il negozio, scrive il Daily Mail, si è scusato ed ha rimosso il manichino.

Gb, manichino con gli abiti di "12 anni schiavo

Gb, manichino con gli abiti di “12 anni schiavo”