Due gemelli siamesi hanno i genitali uniti: separati dopo 24 ore di operazione

Pubblicato il 1 agosto 2012 0:01 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 18:57

KUALA LUMPUR (MALESIA) – Ben 19 chirurghi si sono alternati in un ospedale di Kuala Lumpur per operare due gemelli siamesi che erano nati con le parti genitali e con la vescica completamente attaccate tra loro. L’operazione è durata 24 ore ed è andata bene: ora i genitori dei due bimbi possono tirare un sospiro di sollievo.

I due gemelli si chiamano Muaiman e Muaimin e sono nati il 14 aprile del 2011. L’operazione è stata compiuta lo scorso 14 luglio da un team formato da 60 medici: di questi, 19 erano chirurghi ed anestesisti. Si tratta della prima così complessa compiuta in un ospedale della Malesia. “Mi sento così sollevato. Non riuscivo a dormire bene prima dell’operazione – ha spiegato il papà Azli Sabran, 40 anni, al quotidiano malese  Star newspaper Saturday-  Per ora, sono solo contento che siano fuori pericolo” ha aggiunto. I suoi due gemelli sono nati anche senza ano che ora è stato ricostruito, ha riferito sempre Star Newspaper Sunday.

Anche il pene che i bambini condividevano è stato ricostruito su tutti e due. “Con la riabilitazione adeguata, entrambi i ragazzi potranno condurre una vita abbastanza normale e indipendente” ha spiegato ai giornalisti Zakaria Zahari, il capo del reparto di chirurgia pediatrica dell’ospedale. “Le funzioni sessuali e riproduttive di entrambi i gemelli saranno valutate ulteriormente man mano che cresceranno”, ha aggiunto.

Poiché i gemelli condividevano anche una gamba, Muaiman ora ne ha una sola. Quando crescerà, ha spiegato il dottor Zahari, al bambino verrà impiantata una protesi.