Genny ‘a carogna ai funerali di Ciro Esposito FOTO

Pubblicato il 27 Giugno 2014 15:14 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2014 16:28

NAPOLI – Gennaro De Tommaso alias “Genny ‘a Carogna” è ai funerali di Ciro Esposito. Il capo ultrà è stato fotografato insieme ad altri tifosi della Curva A in piazza Grandi Eventi a Napoli, dove si stanno svolgendo i preparativi per le esequie di Ciro, l’ultrà ventiquattrenne del Napoli morto 54 giorni dopo essere stato ferito a colpi di pistola da Daniele De Santis, estremista di destra ed ultrà romanista.

Genny De Tommaso è stato fra i primi a soccorrere Ciro, subito dopo l’agguato ai napoletani di De Santis e altri ultrà ancora non identificati, avvenuto in viale Tor di Quinto a Roma, a quasi 4 km dall’Olimpico.

Le cronache del giorno dopo parlarono però quasi più di Genny “a Carogna” che di Ciro e del suo assassino, perché il capo ultrà napoletano fu inquadratissimo e fotografatissimo mentre calciatori e dirigenti si rivolgevano a lui, seduto sulla balaustra della Curva Nord dell’Olimpico con indosso una maglietta con scritto “Speziale libero”, perché calmasse i tifosi del Napoli molto agitati dopo che si diffuse la notizia che uno di loro era morto ammazzato. Genny riuscì effettivamente a calmare la curva, di cui appariva come uno dei capi riconosciuti.

Ma nei giorni successivi si parlò solo della “trattativa Stato-ultras” e della maglietta pro-Speziale, ultrà del Catania condannato per la morte dell’ispettore di polizia Filippo Raciti dopo gli incidenti nel derby Catania-Palermo del 2 febbraio 2014.

Foto Ansa

 

Genny durante la finale di Coppa Italia all’Olimpico (Ansa)