Giuseppe La Rosa, il capitano “pigro” che a marzo si era laureato (foto)

Pubblicato il 8 Giugno 2013 15:54 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2013 16:04

CATANIA, 8 GIU – ”Pigro, pigro, pigro…”. Cosi’ si definiva, sul suo profilo di Facebook, Giuseppe La Rosa, il capitano dei bersaglieri, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, morto in Afghanistan.

Eppure non era un amante dell’ozio: il 18 marzo scorso si era laureato in Scienze Politiche all’università di Torino, e ha messo sul profilo la sua foto, sorridente, in giacca e cravatta e con in mano una copia rilegata della sua tesi. Lo scatto èaccompagnato dalla scritta: ‘…Fatto!’, seguito da uno smile.

La foto principale del profilo è di lui in divisa, appoggia sullo sfondo del mare della costa Messinese. Sono già arrivati decine di messaggi di cordoglio: ”Rimarrai nei nostri cuori…” scrive Luigi; ‘Non ci posso credere”, posta Chiara, mentre Roberta dice di trovare ”assurdo sentire il nome di un amico che conosci al telegiornale…”. E il messaggio con più repliche è quello più semplice e sentito: ”Ciao capitano…”.

(Foto Ansa)