Gp Giappone F1, vince Hamilton. Incidenti per Sutil e Bianchi, grave il pilota

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2014 10:58 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2014 11:09

ROMA – Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio del Giappone di Formula Uno con la sua Mercedes. Una doppietta per la Mercedes, con Nico Rosberg che si piazza al secondo posto di questa gara fermata a 6 giri dalla fine. Una gara segnata anche dal terribile incidente di Jules Bianchi, che con la sua auto si è infilato sotto la gru che stava soccorrendo Adrian Sutil finito fuori strada.

Una gara a singhiozzi, quella sulla pista di Suzuka, che è stata fermata due volte: prima per la forte pioggia che aveva bagnato la pista, poi per l’incidente di Adrian Sutil, finito fuori pista con la sua Sauber. Per Fernando Alonso della Ferrari la gara è finita subito: la sua auto si è fermata dopo la partenza dietro alla Safety car.

Ma a segnare questa gara maledetta sul circuito di Suzuka i due incidenti forse causati proprio da quella pioggia che non voleva smettere di cadere. La gara, fermata dopo che Sutil è uscito di strada senza riportare danni, ha colpito anche Jules Bianchi, pilota della Marussia.

La monoposto guidata da Bianchi si è accartocciata sotto la gru che stava soccorrendo Sautil e il pilota è apparso da subito in gravissime condizioni. L’auto medica è intervenuta sul posto e l’ambulanza ha trasportato d’urgenza Bianchi in ospedale.

Hamilton ha dichiarato di essere contento per la vittoria, ma di pensare solo al collega Bianchi e non nasconde l’amarezza per una gara

“finita non nel modo in cui avrei sperato.E’ stato un Gp interessante, la macchinaè andata benissimo nelle qualifiche ed è stata fantastica anche in corsa, un risultato davvero grandioso per il team, ma ora tutti siamo molto preoccupati per il nostro collega Bianchi, le mie preghiere sono per lui”.

Il video dell’incidente di Jules Bianchi:

Il video dell’incidente di Adrian Sutil: