Gran Bretagna, donna di 30 anni picchiata da sconosciuto FOTO: aggressore arrestato grazie alla Rete

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2018 16:50 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2018 16:52
Gran Bretagna, donna di 30 anni picchiata

Gran Bretagna, donna di 30 anni picchiata da sconosciuto

LEICESTER – Gemma Cooper ha 30 anni e vive a Leicester in Gran Bretagna. La donna è stata aggredita in pieno viso davanti al figlio di 13 anni che chiedeva aiuto disperatamente: “Ho pensato che la mia mascella fosse rotta. Ero scioccata” ha raccontato Gemma.

 L’attacco è avvenuto nel giardino della casa dove la donna vive con i suoi tre figli, uno dei quali disabile. La vittima non conosceva il suo aggressore e, come mostrano le telecamere di sicurezza, si è ritrovata a tentare di difendersi da quella scarica di colpi sferrati da un ragazzo che non ha avuto nessuna pietà. La donna è stata afferrata per la gola e spinta contro il muro ed ha provato a difendersi: l’aggressore l’ha colpita al volto con molta forza almeno cinque volte. Il ragazzo non ha fermato la sua furia nemmeno quando sono intervenute altre due persone. Prima di andarsene ha colpito al volto la donna ancora due volte.

Il video dell’aggressione è stato pubblicato su Facebook e in Rete (https://www.youtube.com/watch?time_continue=14&v=cFfxzcmkhg0) nella speranza di identificare l’aggressore. Il filmato è stato quasi un milione di volte ed ha permesso alla polizia di arrestare l’aggressorem un ragazzo di soli 23 anni. I motivi dell’aggressione non sono noti: la donna è ricoverata in ospedale  e si sta riprendendo. Gemma ha evitato veramente per poco la rottura della mascella.