Grand Canyon sottomarino: 250 metri nel fondale del Mar Rosso (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2013 17:09 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2013 17:10

ROMA – Una nave oceanografica inglese impegnata a studiare i fondali della costa egiziana del Mar Rosso ha scoperto un canyon profondo 250 metri.

La HMS Enterprise ha scovato un Canyon di 250 metri nel fondale del Mar Rosso nel corso di una missione della durata di 9 mesi il cui obiettivo era quello di capire il flusso delle acque ad est di Suez. Le immagini in 3d – riportate sul Daily Mail – sono state create dopo la partenza della nave egiziana dal porto di Safaga e sono state realizzate con un ecoscandaglio. Il comandante della nave, Derek Rae, ha spiegato che probabilmente questo canyon sia stato creato da antichi fiumi che passavano su questa terra prima che venisse allagata da quello che poi è diventato il Mar Rosso.

“Qualcuno di questi potrebbero essere più giovani e creati quindi dalle correnti sottomarine che levigano le rocce più morbide – ha proseguito Rae -, spostano i sedimenti e scoprono gli strati più resistenti. Oppure potremmo parlare della combinazione dei fiumi e delle correnti marine, ovviamente dopo la nascita del Mar Rosso”.

L’ecoscandaglio riproduce l’immagine del fondale dopo aver letto l’eco che ritorna allo strumento dopo l’impatto con i sedimenti o la roccia. Si tratta del metodo al momento più accurato ed affidabile per misurare il fondo del mare e per capire se quel tratto è navigabile o no.

(foto Daily Mail)