Grecia: un italiano arrestato per scontri in piazza Syntagma. In manette 14: fra loro nessun greco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 luglio 2015 18:28 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2015 18:33

ATENE – C’è un italiano fra gli arrestati per gli scontri in piazza Syntagma ad Atene, davanti alla sede del parlamento greco che stava votando il primo pacchetto di misure previste dall’accordo fra il premier Alexis Tsipras e i creditori europei. La particolarità è che fra i 14 arrestati, con l’accusa di aver provocato incidenti e di aver attaccato la polizia, nessuno era greco. In un primo gruppo di 12 persone, che stavano danneggiando la stazione Thissio della metropolitana (zona centrale), c’erano 4 tedeschi, 3 polacchi, 2 francesi, un australiano e un ucraino. L’italiano è stato arrestato insieme ad un albanese in un secondo momento, davanti al parlamento greco per aggressione alla polizia.