Grexit, chi era favorevole (Germania), chi contrario (Francia). Mappa Eurozona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 luglio 2015 12:14 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2015 13:44

ROMA – Grexit, chi era favorevole (Germania), chi contrario (Francia). Mappa Eurozona. Davvero l’uscita della Grecia dall’euro è stata un’opzione sul tavolo dell’estenuante negoziato appena concluso, come ha confermato anche lo stesso Matteo Renzi: “Penso che si sia rischiato stanotte di avvicinarsi alla Grexit”.

Un neologismo che ha evocato la pericolosa breccia potenzialmente esiziale per le sorti dell’unità del continente e della sua moneta. Ma a parte Germania e Francia, i due pesi massimi schierati sulle rive opposte della trattativa, qual’è la mappa europea della frattura politica? Chi era favorevole, chi contrario anche solo a sentir parlare di Grexit?

La mappa fornita dal quotidiano inglese The Guardian allinea alla intransigenza tedesca Austria, Olanda, Belgio, Slovacchia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Malta. Con Francia e Italia, invece, Spagna e Lussemburgo. Fra gli ondivaghi, oscillanti tra la necessità di ottenere garanzie serie da Atene ma preferibilmente con Atene agganciato alla moneta unica, Portogallo, Irlanda, Cipro, Slovenia ed Estonia.

 

Grexit, chi era favorevole (Germania), chi contrario (Francia). Mappa Eurozona

Grexit, chi era favorevole (Germania), chi contrario (Francia). Mappa Eurozona