Gwyneth Paltrow e Chris Martin si “separano consapevolmente”: annuncio con foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Marzo 2014 23:53 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2014 0:06

NEW YORK –  La coppia magica Gwyneth Paltrow – Chris Martin si “separa consapevolmente”. L’amore tra l’attrice Gwyneth Paltrow, 42 anni, e il cantante Chris Martin, 37, storico frontman dei Coldplay è giunto al termine dopo undici anni di convivenza.

La notizia della separazione è stata comunicata su Goop.com, sito di lifestyle di Gwyneth Paltrow. “Con i cuori pieni di tristezza abbiamo deciso di lasciarci” ha scritto la star in un post dal titolo Conscious uncopling, “separazione consapevole”. Il post è stato accompagnato dalla foto pubblicata in basso.

Secondo quanto racconta l’Ansa, il frontman dei Coldplay sarebbe “devastato” dall’annuncio della separazione che arriva dopo una vacanza alle Hawaii per festeggiare il decimo anno di matrimonio. “Pur amandoci sempre tanto rimarremo separati”, aveva scritto l’attrice, aggiungendo “con il cuore pieno di tristezza” e dopo “aver lavorato molto da un anno a questa parte” per ritrovare una ormai irraggiungibile unità.

Scrive l’Ansa

“”Conscious uncoupling“, scoppiamento consapevole. Così, a sorpresa di molti, ma non dei professionisti del gossip, Gwyneth e Chris hanno fatto sapere che se ne sono andati ciascuno per la propria strada dopo oltre dieci anni di matrimonio e due figli, Apple e Moses. La notizia, consegnata al mondo dei social network, ha mandato in tilt la pagina online su cui negli anni la diva aveva confidato le sue bizzarre introspezioni su diete, filosofie orientali e gli eco-pannolini inventati dall’amica Jessica Alba”

“La separazione della star e del cantante non ha stupito le cronache rosa dopo le voci di corna, mai apparse su Vanity Fair, che avrebbero coinvolto l’attrice e un celebre avvocato dell’entertainment. Il direttore della rivista Graydon Carter aveva deciso di tenere lo scoop (o presunto tale) nel cassetto dopo la campagna di Gwyneth per portare dalla sua parte la “creme de la creme” di Hollywood nel boicottaggio di un magazine che vive sulle celebrità. L’articolo della collaboratrice Vanessa Grigoriadis doveva essere ispirato al fenomeno di odio-amore suscitato dall’attrice: sarebbe dovuto uscire sul numero di Hollywood in coincidenza con gli Oscar, ma non ha mai visto la luce”. 

“Le avvisaglie di un disagio reciproco, d’altra parte, erano emerse da tempo: “Non erano una coppia da anni, ma avevano deciso di restare insieme per le reciproche carriere e per i figli”, si è detta certa una fonte del sito @Confidential ripreso dal Daily News. Gwyneth, del resto, aveva di recente lasciato la Gran Bretagna per trasferirsi a Los Angeles: ufficialmente per consentire ai figli di passare gli ultimi anni dell’infanzia sotto il sole della California in cui anche lei era cresciuta.
Secondo testimoni Gwyneth e Chris erano apparsi “distanti” sabato scorso ai Sony Studios per il lancio semi-privato del nuovo album di lui, Ghost Stories. La sofferenza di Martin per quello che sembra sempre più essere un abbandono sarebbe evidente, secondo gli “insider”, nelle parole di “Magic”, la nuova canzone della band britannica in cui lui canta di essere “spezzato in due” dalla sua donna e tuttavia definisce “magico” il loro rapporto danneggiato”.

“Non è ancora chiaro d’altra parte – sempre smentite da lei le voci di infedeltà con l’avvocato dell’entertainment Kevin Yorn – cosa abbia dato inizio alla crisi: certo è che Martin era rimasto scosso quando tre anni fa i suoi genitori avevano divorziato dopo 30 anni di matrimonio. Gwyneth viene invece da una famiglia intatta per decenni: la madre attrice e il papà regista sono rimasti sposati per 33 anni e la diva aveva chiesto di recente alla mamma, Blythe Danner, quale fosse stata la ricetta per la solidità della loro unione: “Per divorziare bisogna essere in due. Se uno non ci sta, l’altro tira avanti”, era stata la risposta”.

Gwyneth Paltrow e Chris Martin si "separano consapevolmente"

La foto che accompagna il post dello “scoppiamento consapevole”