Haley Joel Osment da bambino prodigio nel Sesto Senso a nazista grasso e baffuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2014 19:42 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2014 19:42

LOS ANGELES – Da adorabile ragazzino sensibile nel “Sesto Senso” ad interprete di un nazista grasso e baffuto nel film Yoga Hosers di Kevin Smith. E’ la trasformazione di Haley Joel Osment, precoce attore per il film di M. Night Shyamalan che gli portò una nomination all’Oscar a soli 11 anni. 

Da allora (era il 1999) di tempo ne è passato. Osment conta nel proprio curriculum parti in Intelligenza Artificiale di Steven Spielberg e diverse serie tv, come Walker Texas Ranger ed Ally McBeal.

Negli anni, come tanti talenti precoci di Hollywood, si è anche guadagnato una condanna per guida in stato di ebbrezza e possesso di marijuana, che gli è costata, tra l’altro, sei mesi di riunioni con gli Alcolisti Anonimi.

Una vita intensa, che nel fisico si è tradotta in diversi chili di troppo, come si può vedere da queste foto.