Hong Kong, polizia rimuove barricate studenti senza la tenuta antisommossa FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 15:06 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 15:06

HONG KONG – La polizia di Hong Kong ha cominciato a rimuovere le barricate erette dai manifestanti pro democrazia.

 

Lo smantellamento è iniziato ad Admiralty, il quartiere dei ministeri; i giovani sono stati colti di sorpresa dalle forze dell’ordine, che hanno agito senza usare la tenuta antisommossa. Secondo le riprese televisive, la rimozione delle barricate erette da circa 15 giorni è anche a Mongkok, l’altro sito principale della protesta.

I manifestanti, guidati soprattutto da movimenti studenteschi, chiedono a Pechino la garanzia di una democrazia totale per l’antica colonia britannica. La polizia ha detto che l’intervento è avvenuto “per consentire traffico” e che non aveva l’obiettivo di rimuovere i manifestanti pro-democrazia..

L’intervento degli agenti viene dopo che il capo del governo o “chief executive” Leung Chun-ying aveva respinto per l’ennesima volta la richiesta di dimissioni e aveva sostenuto che il movimento di protesta “non ha alcuna possibilità” di raggiungere i suoi obiettivi. Dal 28 settembre migliaia di cittadini dell’ex-colonia britannica hanno occupato alcune delle principali strade per chiedere che venga instaurato un sistema politico “realmente” democratico. Negli ultimi giorni il numero dei manifestanti è nettamente diminuito e oggi nelle strade rimangono solo poche decine di persone.

(Foto LaPresse)

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other