Il lago Aral si è prosciugato: era uno dei più grandi del mondo. Foto Nasa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 16:46 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 16:46

ROMA – Il lago Aral era il quarto lago più grande del mondo. Era, perché ora è quasi completamente secco di acqua.  Si tratta di uno dei disastri ambientali peggiori del nostro tempo: Aral si trova tra Kazakistan e Uzbekistan e dal 2000 al 2014 la sua acqua è praticamente scomparsa.

Il prosciugamento progressivo  è cominciato in epoca sovietica: l’acqua dei due fiumi affluenti, l’Amu Darya e il Syr Darya, cominciò ad essere deviata per irrigare i campi di cotone. La Nasa, per documentare il disastro, mostra alcune foto satellitari scattate negli anni che mostrano il cambiamento subito dal lago: