Ilario e Valentino sul Colosseo: blitz per autisti sospesi dopo Presa Diretta FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2014 16:45 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2014 16:45

ROMA – Sciopero Sociale 14 novembre: a Roma blitz in cima al Colosseo “Io sto con Ilario e Valentino” 30 lavoratori espongono striscioni di solidarietà con Ilario Ilari e Valentino Tomasone, i delegati del sindacato di base Usb di Roma Tpl (cooperativa di trasporto pubblico che a Roma gestisce parte delle linee periferiche della municipalizzata Atac) che sono stati sospesi dopo aver rilasciato un’intervista a Presa Diretta, trasmissione di Riccardo Iacona su Raitre.

I due autisti avevano parlato dei problemi in cui versa il trasporto pubblico a Roma. “Rispetto a queste sospensioni dal lavoro si è già espressa all’unanimità commissione mobilità del Comune di Roma che ha chiesto il ritiro dei licenziamenti – dicono – ora chiediamo un incontro al sindaco Marino”.

Ilario Ilari e Valentino Tomasone sarebbero stati “sospesi in via cautelativa dalla loro azienda“, la “Trotta Bus Service”, come recita un comunicato stampa diffuso dall’Usb. Il sindacato per tutta risposta ha occupato questa mattina la sede dell’Assessorato alla Mobilità del Comune di Roma, la Trotta Bus Service è infatti una delle società facenti parte del Consorzio Roma Tpl, che gestisce in appalto il 30% del servizio bus nella Capitale.

“Nelle lettere inviate ai lavoratori si contesta la loro presenza in trasmissione senza alcuna autorizzazione da parte aziendale e l’aver rilasciato al giornalista inviato ‘dichiarazioni inerenti il parco automezzi aziendale circolante e la relativa manutenzione delle vetture altamente lesive dell’immagine dell’azienda”, spiega Walter Sforzini dell’Usb.

Foto Twitter