Incendio in casa durante la notte: muoiono 8 fratellini e la loro madre (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2014 15:58 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2014 17:16

GREENVILLE (USA) – Otto bambini bruciati vivi nella loro casa, mentre dormivano nei loro lettini. Erano le 2 di notte di mercoledì quando le fiamme hanno avvolto la casetta di legno di Greenville, nella contea americana di Muhlenberg, in Kentucky.

Insieme ai piccoli è morto anche la loro mamma, forse nel tentativo di salvarli. Il padre, Chad J. Watson, 36 anni, e un figlio di 11 anni sono stati ricoverati al Policlinico dell’Università Vanderbilt di Nashville, in Tennessee, con gravi ustioni sul corpo.

Il vice capo dei vigili del fuoco di Greenville, Roger Chandler, si è limitato a dire che l’incendio è scoppiato intorno alle 2 del mattino, le 9 in Italia, e dopo quattro ore le fiamme non erano ancora del tutto domate. Vaga anche Dagney Stuart, portavoce del Policlinico, che ha solo raccontato che un adulto e un bambino sono arrivati in ospedale.

Greenville è un paesino rurale di 4mila anime a circa 200 km da Louisville. Si tratta del terzo incendio con più di cinque vittime in meno di un anno nello Stato del Kentucky. All’inizio dell’anno scorso in un incendio rimasero uccisi quattro bambini sotto i sei anni. Lo scorso marzo, invece, è toccato ad una giovane coppia e cinque bambini: il più grande aveva solo tre anni.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other