Belgio: incidente bus, l’ultimo omaggio alle vittime

Pubblicato il 21 Marzo 2012 19:05 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2012 19:05

BRUXELLES (BELGIO) – Oltre 10 mila persone hanno partecipato a Lommel nelle Fiandre, al funerale di 15 bambini e 2 adulti morti il 13 marzo nel terribile incidente nella galleria di Sierre, in Svizzera.

La cerimonia, trasmessa in diretta dai canali della Tv pubblica belga, ha destato grande commozione in tutto il paese: in una giornata primaverile, circa 5 mila persone si sono affollate all’interno della grande sala, e molte altre migliaia l’hanno seguita dai maxi schermi che erano stati allestiti all’esterno. In prima fila, con i genitori delle piccole vittime, i compagni sopravvissuti e i parenti, c’erano il re Alberto II e la regina Paola, il principe ereditario dei Paesi bassi Willem-Alexander e la principessa Maxima (5 delle piccole vittime erano olandesi), i premier belga Elio Di Rupo e olandese Marc Rutte, la presidente svizzera Eveline Widmer-Schlumpf e il presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy.

Presente anche una delegazione dei soccorritori svizzeri intervenuti subito dopo che il pullman, di ritorno da una vacanza sulle montagne svizzere, si e’ schiantato contro un muro dentro la galleria di Sierre, il 13 marzo poco dopo le 21. Le vittime sono state 28, di cui 22 bambini di circa 12 anni.

(Foto Ap/LaPresse)