Incidenti stradali, più morti in bicicletta che sul motorino nel 2011

Pubblicato il 2 Novembre 2012 15:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2012 15:56

Roma, un papà in bicicletta con due bambini (foto Blitz Quotidiano)

ROMA – Per i ciclisti italiani, il 2011 è stato un anno nero. Malgrado l’indice generale degli incidenti sia infatti in flessione rispetto agli anni passati, gli amanti delle due ruote a pedali sulle strade italiane hanno perso la vita in una percentuale maggiore rispetto al 2010.

A diffondere queste statistiche calcolate dall’Istat è l’Aci: a crescere è sia la percentuale di mortalità (+7,2%) sia quella relativa al numero di feriti (+11,7%). Altro dato che emerge è il fatto che i ciclisti sarebbero più soggetti a rischio mortale sulle strade di quanto lo siano coloro che guidano dei ciclomotori. A superare in numero di decessi le biciclette, ci sono solo le auto e i motocicli.

 

5 x 1000