India, esplosioni nel tempio simbolo del buddismo a Bodh Gaya: 2 feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2013 8:48 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2013 20:13

PATNA – Sei esplosioni nel tempio buddista di Bodh Gaya, in India, hanno causato 2 feriti la mattina del 7 luglio. Le esplosioni, numerose ma di lieve entità, hanno interessato uno dei templi più importanti: quello con l’albero sacro dove Siddhart Gautama raggiunse l’illuminazione. Due monaci buddisti sono rimasti feriti.

L’albero sacro attira adepti da tutto il mondo ed era al centro delle esplosioni, ma la polizia assicura: non è rimasto danneggiato. Il capo della polizia dello Stato indiano orientale di Bihar ha spiegato: “L’albero della bodhi è intatto”.

Ravinder Kumar, ufficiale della polizia, ha spiegato: “Sei esplosioni di debole potenza si sono verificate stamattina, quattro all’interno e due all’esterno del tempio”. Un settimo ordigno è stato disinnescato vicino l’enorme statua di Buddha, alta 24 metri. Il tempio di Bodh Gaya, 110 km a sud della capitale statale Patna, è stato iscritto nel 2002 al patrimonio mondiale dell’Unesco.

(Foto Ap)