Iran, arrestata per blasfemia la “sosia zombie” di Angelina Jolie

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2019 11:41 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 11:41
Iran, arrestata per blasfemia la "sosia zombie di Angelina Jolie 06

Sahar Tabar, la sosia iraniana di Angelina Jolie in uno dei suoi tanti travestimenti

TEHERAN – Arrestata in Iran Sahar Tabar, la star di Instagram meglio nota come la “sosia zombie” di Angelina Jolie. La ventenne, che si è sottoposta a decine di interventi chirurgici per assomigliare alla diva di Hollywood, è stata arrestata a Teheran con l’accusa di aver insultato i simboli islamici, tra i quali l’hijab.

Su Instagram ha oltre 13mila follower: è diventata anche famosa per i suoi trucchi estremi che la fanno assomigliare al personaggio di Tim Burton la “Sposa cadavere”. 

Su ordine del tribunale di Teheran dovrà rispondere di “crimini culturali e corruzione morale e sociale”, le accuse sono di blasfemia, istigazione alla violenza, guadagni illeciti e incitamento dei giovani alla corruzione.

Lo scorso anno l’influencer aveva pubblicato su Instagram una serie di foto che la mostravano prima e dopo presunti o reali interventi di chirurgia estetica. Si sarebbe sottoposta a una cinquantina di operazioni, ma molte immagini, precisa la Bbc, sono state probabilmente ritoccate al computer.

Instagram è l’unico social network accessibile in Iran, a differenza di Facebook, Twitter e Telegram, che sono ufficialmente vietati.

Fonte: Ansa, Bbc

Iran, arrestata per blasfemia la sosia zombie di Angelina Jolie 01

Iran, arrestata per blasfemia la sosia zombie di Angelina Jolie 02

Iran, arrestata per blasfemia la sosia zombie di Angelina Jolie 03

Iran, arrestata per blasfemia la sosia zombie di Angelina Jolie 04

Iran, arrestata per blasfemia la sosia zombie di Angelina Jolie 05