Isis ritocca selfie scattato a New York da turista sardo per fare propaganda anti Usa FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 22:10 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 22:41
foto turista sardo ritoccata isis

La foto del turista sardo ritoccata dall’Isis

SASSARI – Un turista sardo in vacanza a New York scatta un selfie davanti al Metropolitan Museum of Art e pubblica la foto su Facebook.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

L’Isis, come racconta il New York Times ed altri giornali statunitensi, copia la foto e ci aggiunge una sciarpa con il logo dello stato islamico. Poi utilizza la foto rilanciandola sui social media con l’unico scopo di fare propaganda contro gli Stati Uniti.

Dopo tre mesi di ricerche, grazie alle telecamere di videosorveglianza posizionate davanti al museo e alla carta di credito utilizzata per pagare il Met, l’Fbi riesce a individuare il turista. Gli agenti volano fino in Sardegna e si presentano a casa del giovane che risponde di avere passato un semplice periodo di vacanza a New York e di non possedere una sciarpa nera.

A quel punto gli uomini dell’Fbi hanno la conferma: il ragazzo non c’entra nulla col Califfato e la foto è stata ritoccata dall’Isis.

Gli investigatori dell’Fbi hanno a questo punto dichiarato che gli uomini del Califfato sono davvero disperati. Per fare propaganda anti Usa utilizzano i selfie scattati da ignari turisti.

foto turista sardo ritoccata isis

La foto del turista sardo ritoccata dall’Isis