Parigi, la nuova Jaguar E-Type: il modello di 50 anni fa era l’auto di Diabolik

Pubblicato il 27 settembre 2012 12:06 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2012 12:06

PARIGI – Memore di una tradizione sportiva che dura da 75 anni, la nuova vettura della casa del Giaguaro è stata svelata al pubblico nello scenario del settecentesco Musée Rodin nella serata che precede l’apertura del Salone di Parigi. Dopo la presentazione, la cantante Lana Del Rey è salita sul palco e ha eseguito il nuovo brano ‘Burning Desire’, scritto appositamente per la F-Type nell’ambito della sua collaborazione con Jaguar.

L’auto, scrive Il Sole 24Ore, è l’erede di fatto della E-Type di 50 anni fa mitizzata nel fumetto di Diabolik. Visivamente, l’esterno della F-Type mostra un nuovo linguaggio stilistico per le sportive Jaguar, con linee più pulite ottenute attraverso l’uso della tecnologia come nello spoiler a scomparsa e nelle maniglie delle porte. L’interno si focalizza su una tecnologia incentrata sul guidatore. Traendo ispirazione dalla cabina di pilotaggio degli aerei da combattimento, i comandi sono raggruppati a seconda della loro funzione. Un’ulteriore ispirazione aeronautica si può riscontrare nella leva del cambio SportShift a forma di joystick per la gestione della trasmissione ad otto rapporti.

Le bocchette d’aereazione nella parte superiore del cruscotto si aprono solo se richiesto dal guidatore o tramite complessi algoritmi di gestione, rimanendo discretamente nascoste fuori dalla visuale nelle altre circostanze. Tre le versioni che saranno disponibili: F-Type, F-Type S e F-Type V8 S, che saranno equipaggiate rispettivamente con il nuovo propulsore 3.0 litri V6 sovralimentato, disponibile nelle versioni da 340 e 380 CV, e dal 5.0 litri V8 sovralimentato che eroga 495 CV. La versione top di gamma, la F-Type V8 S è in grado di raggiungere i 100 km/h in 4,3 secondi, con una velocità massima di 300 km/h. La F-Type S nella versione V6 da 380 CV raggiunge i 100 km/h in 4,9 secondi, con una velocità massima di 275 km/h, che per la F-Type diventano di 5,3 secondi e 260 km/h.

Tutte le motorizzazioni sono caratterizzate da una trasmissione Quickshift a otto rapporti, con un selettore Sport-Shift montato centralmente, in grado di offrire un controllo sequenziale manuale completo, possibile anche tramite i paddle montati sul volante. Entrambi i modelli S hanno un differenziale autobloccante – meccanico per il V6 ed elettronico per il V8 – per massimizzare la trazione e soddisfare il guidatore. I modelli S hanno anche un sistema Active exhaust e, in opzione, il programma dinamico di configurazione Configurable Dynamics.

Questo consente al guidatore di adattare un certo numero di caratteristiche dinamiche alle sue preferenze personali, incluse le funzionalità del contagiri e dell’accelerometro. La F-Type è costruita con la quarta generazione della rinomata architettura Jaguar in alluminio leggero. Questo materiale rappresenta una parte importante dell’impegno Jaguar per la sostenibilità ambientale, con oltre metà dei componenti dell’auto che proviene da metallo riciclato. Inoltre, la struttura della F-Type è stata solamente rivettata e incollata – questo processo di fabbricazione emette fino all’80% in meno di CO2 rispetto a un’analoga struttura in acciaio saldata.

(Foto Ansa)