Jak Trueman, ultimo ballo con fidanzata Hannah prima di morire di leucemia FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Febbraio 2015 18:17 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2015 18:17

GLASGOW – Jak Trueman aveva 15 anni ed era un malato terminale di cancro. Il giovane, lunedì 2 febbraio è morto a causa di una leucemia che lo aveva colpito in forma molto grave. Sabato, quando già le metastasi avevano ormai invaso il suo corpo e i medici avevano deciso di interrompere le cure, il giovane ha partecipato insieme alla sua fidanzatina Hannah di 14 anni ad un ultimo ballo nella sua scuola, organizzato in anticipo proprio per permettere a Jak di partecipare. Il giovane che era ricoverato a Glasgow in Scozia, in questo modo ha voluto esaudire uno dei suoi ultimi desideri. La fidanzata si è prestata e presentandosi con lui come damigella al ballo della scuola.

Jak sapeva che andare a quel ballo avrebbe accelerato la sua morte. Il ragazzo non poteva infatti affaticarsi più di tanto. Ogni sbalzo emotivo avrebbe potuto debilitare ulteriormente il suo corpo già malandato e così è stato: due giorni dopo la partecipazione è morto. Sua madre, sulla pagina Facebook del figlio ha scritto: “Sono devastata dal dolore ed ho il cuore spezzato. Il mio bel ragazzo è andato in Paradiso. Dio benedica Jak”.

Il party è stato organizzato al Livingston Football Club di Glasgow: al suo arrivo i compagni di scuola e gli insegnanti gli hanno regalato un lungo applauso. Molti di loro hanno salutato in lacrime il loro amico. Jak ha resistito imbottendosi di farmaci anti dolore e in abito scuro e sedia a rotelle ha partecipato al ballo con la sua Hannah a fianco. Come da previsione il ragazzo è peggiorato e la mamma aveva avvertito che oramai era “solo questione di poco tempo”. La donna aveva però aggiunto che il “coraggio e la determinazione di Jak e Hannah resteranno per sempre”.