Jesolo, finto invalido smascherato da cittadino. Le FOTO su Facebook

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Agosto 2016 12:13 | Ultimo aggiornamento: 15 Agosto 2016 12:13
Jesolo, finto invalido smascherato da cittadino. Le FOTO su Facebook3

Jesolo, finto invalido smascherato da cittadino. Le FOTO su Facebook

JESOLO – Un uomo si spostava per le vie di Jesolo in provincia di Venezia zoppicando e appoggiandosi ad unastampella. L’uomo chiedeva l’elemosina ai passanti e un cittadino del luogo membro del gruppo Facebook “Occhio Spinea”,  ha iniziato a seguire i suoi spostamenti scoprendo che non aveva alcun tipo di handicap.

Come scrive Il Gazzettino che diffonde la notizia

“Dopo essersi accertato che si trattava di un falso disabile, il cittadino di Spinea ha avvertito il comando della Polizia locale, continuando a tenere sotto controllo i movimenti del mendicante. Ad intervenire è stata una pattuglia di agenti, tra i quali c’era anche il comandante Claudio Vanin, e il controllo ha dimostrato che lo spinetense aveva visto giusto. Per il falso disabile, un cittadino proveniente dall’est Europa, è arrivata una multa da 200 euro con sequestro della stampella e della somma raccolta, quindi è stato fatto allontanare”.

Su Facebook, il profilo “Occhio Spinea“che pubblica alcune foto dell’uomo, scrive:

“Occhio Spinea colpisce anche in vacanza.
L’essere cittadini attenti (e abituati a guardarsi intorno) torna utile ovunque ci si trovi.
Questa mattina un nostro membro collaboratore in quel di Jesolo si è imbattuto in un mendicante molesto con tanto di stampella e cane al guinzaglio che, in zona via Bafile, chiedeva in modo insistente l’elemosina a residenti e turisti.
Il nostro membro ha quindi immediatamente contattato il corpo di Polizia Locale che lo ha messo immediatamente in contatto con il Comandante della Polizia Locale di Jesolo Claudio Vanin, in accordo con il quale, il nostro membro ha tenuto d’occhio gli spostamenti del soggetto in attesa del loro intervento, che è prontamente avvenuto nel giro di 10 minuti con l’arrivo del Comandante stesso e di un agente. Dopo i controlli del caso, il mendicante è risultato essere un falso invalido, gli è quindi stata sequestrata la stampella che aveva con se, elevata, come da regolamento, una sanzione di 200 Euro ed è stato fatto allontanare.
Il comandante della Polizia Locale Jesolana ha poi ringraziato il nostro ragazzo e si è interessato della realtà di Occhio Spinea.
Conoscevamo l’efficienza della Polizia Locale di Jesolo e del suo comandante, persona conosciuta e stimata oltre i confini Jesolani, oggi ne abbiamo avuto prova.”