Kabul, donna scalza in strada. La foto di Facebook diventa virale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2014 14:14 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2014 14:15

KABUL – Una donna che cammina con una gonna al ginocchio, il capo scoperto e niente scarpe: ai piedi solo un paio di calze viola. In molti Paesi, in molte città, potrebbe essere quasi normale. Ma non a Kabul, in Afghanistan, dove le donne girano avvolte nei burqa, che lasciano intravedere a malapena i loro occhi. Almeno girano così negli ultimi anni, dopo l’arrivo dei Talebani alla fine degli anni Settanta.

La donna è stata fotografata dal giornalista afghano Hayat Ensafi, che alla Bbc ha detto:

“Ero scioccato. Sapevo di dover immortalare un momento speciale perché non avevo mai visto prima una donna girare per le strade della città in questo modo. Ma lei camminava molto in fretta e non mi ha mai rivolto la parola”.

Hayat ha postato la foto sul proprio profilo Facebook e subito l’immagine è diventata virale e la pagina è stata inondata di commenti. Chi a favore, chi no.

Molte ragazze hanno espresso ammirazione per la giovane dal polpaccio nudo. “Onore al suo coraggio. Vogliamo vedere più donne come lei”, ha scritto un’utente. “Il mio corpo, il mio diritto… a non essere costretta ad indossare il hijab” ha scritto un’altra donna.

Ma non tutti i commenti erano così positivi. “Viviamo in un Paese musulmano e non possiamo sostenere persone come lei”, ha scritto un altro utente. Uomo, ovviamente.

Kabul, donna scalza in strada. La foto di Facebook diventa virale

La donna immortalata da