Kabul, militari britannici usano il volto del laburista Corbyn come bersaglio FOTO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 3 aprile 2019 17:19 | Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2019 17:19
Kabul, paracadutisti britannici usano il volto del laburista Jeremy Corbyn come target2

Kabul, militari britannici usano il volto del laburista Corbyn come bersaglio

ROMA – Quattro paracadutisti britannici hanno condiviso su Snapchat un filmato che ritae il leader laburista Jeremy Corbyn usato come bersaglio per un’esercitazione con le armi. I quattro appartengono al 3rd Battalion Parachute Regiment che ha sede nella caserma di Merville nell’Essex. Nel video da cui sono tratte le due foto in fondo a questo articolo (il video nel frattempo è stato rmosso ndr) si vede una grande immagine del leader laburista. Le immagini, scrive il Daily Mail, sono state girate in un poligono di Kabul in Afghanistan. 

Dopo la diffusione delle immagini in cui sotto al volto di Corbyn si legge la scritta “happy wwith that” che  tradotta significa “felice di farlo”, è arrivato il commento del ministero della Difesa britannico che ha detto di aver avviato un’indagine ed ha parlato di “comportamento ben al di sotto degli standard elevati che l’esercito si aspetta”.

Il Labour ha descritto il video”allarmante” ed ha chiesto che vengano puniti i responsabili al momento ancora per poco in Afghanistan. Il partito di Corbyn ha detto di avere piena fiducia nel ministero della Difesa.

Alcuni utenti Twitter, a difesa dei militari hanno scritto che il video potrebbe essere un falso (per vederlo copia questo link: https://www.dailymail.co.uk/news/article-6881001/MoD-launches-probe-British-Army-soldiers-shooting-Jeremy-Corbyn-target.html) ma la sua autenticità è stata confermata da fonti militari.

Nick Perry, comandante della 16 Air Assault Brigade, ha dichiarato che l’esercito sta conducendo un’indagine approfondita ed ha detto di voler arrivare fino in fondo  èper capire quello che è successo. Perry ha detto: “Vorrei essere chiaro: l’esercito è, e sarà sempre, un’organizzazione apolitica. Abbiamo 400 soldati che conducono la protezione delle forze in Afghanistan lavorando a stretto contatto con gli altri partner della Nato e con l’esercito dell’Afghanistan. Questi soldati stanno facendo un lavoro eccezionale”.

Fonte: Daily Mail