Kaled Bensalam, fermato il presunto scafista della strage di Lampedusa (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2013 10:31 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2013 10:56

AGRIGENTO – E’ stato fermato dalla procura di Agrigento il presunto scafista del naufragio di Lampedusa. Si chiama Kaled Bensalam, tunisino, di 35 anni, indicato da alcuni testimoni come il ‘comandante’. E’ indagato anche per naufragio e omicidio volontario plurimo.

Sulla lista dei superstiti è il numero 110. Il suo nome è Bensalam Khaled, nato a Sfax nel 1978. Secondo la ricostruzione è lui il capitano dell’imbarcazione che – si legge nelle note – “Scendeva con una torcia per controllare il motore”

Sono sei i testimoni, tutti eritrei, che identificano l’uomo come uno ‘scafista’ e la maggior parte di loro lo indicano anche come il ‘capitano’ dell’ equipaggio che era composto da due persone, compreso un giovane, un minorenne connazionale di Kaled Bensalam, che non è però nella lista, nell’elenco dei superstiti.

 

Kaled Bensalam

Kaled Bensalam