Kevin Shalin, critico culinario, “in coma: ha mangiato 413 biscotti”. Ma è bluff

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2013 14:48 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2013 14:48

NORTH LITTLE ROCK (USA) – In coma per aver mangiato 413 biscotti salati al burro, aglio e cheddar cheese. Ma era un bluff. Protagonista il critico gastronomico americano Kevin Shalin, food blogger noto con il nome di The Mighty Rib. 

La notizia del coma provocato dalle centinaia di biscottoni iper-calorici e iper-grassi del Red Lobster era volata. E’ stato lo stesso Shalin a dover smentirla, twittando di stare benissimo.

Ad inventare la storia sarebbero stati i cronisti del Rock City Times, che, onestamente, si definiscono “la seconda fonte di notizie più inaffidabile dell’Arkansas”. Ma altri cronisti, quelli del Daily Mirror, hanno ripreso la notizia credendola vera. Senza smentita.  Anzi, con tanto di dettagli sui “due galloni di burro trovati nelle arterie di Shalin”.

In realtà Shalin si è fermato forse al limite, sull’orlo del malore. Quando, cioè, ha iniziato a sentire nausea e convulsioni. Del resto con quei 413 biscotti aveva ingurgitato qualcosa come 60mila calorie in un colpo solo.