Kfc chiude 629 ristoranti in Gran Bretagna FOTO: manca il pollo. Clienti chiamano polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2018 7:27 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2018 1:55

LONDRA – La catena americana di fast food Kfc, specializzata nel pollo fritto, ha dovuto chiudere centinaia dei suoi punti vendita nel Regno Unito. Manca infatti la “materia prima”, la carne di pollo, a causa di problemi nel sistema logistico della società.

Per questa ragione, come si legge sul sito della Bbc, sono stati chiusi in via temporanea 575 dei 900 locali del colosso Usa in Gran Bretagna e Irlanda. La scorsa settimana Kfc era passata al corriere Dhl per le sue forniture ma qualcosa è andato storto e ci sono stati una serie di “problemi operativi” che di fatto hanno bloccato le consegne di pollo. Un portavoce della catena ha ammesso che ancora non è possibile dire quando la situazione verrà risolta. Stando ai media del Regno, Kfc sta così perdendo molti clienti nel Paese e in tanti sfogano sui social media la loro frustrazione contro la società americana.

Alcuni clienti, oltre ad intasare i social network, hanno chiamato i numeri telefonici di emergenza per riferire del problema.

Il numero di telefonate è stato talmente elevato da costringere le forze dell’ordine inglesi a pubblicare un messaggio sul proprio account Twitter ufficiale: “Per favore, non contattateci per la crisi di KFC. Non è affare della polizia se il vostro ristorante preferito non serve il menù che vorreste.”

Kfc chiude 629 ristoranti in Gran Bretagna FOTO: manca il pollo

L’annuncio sulla vetrata di un ristorante in cui c’è scritto della mancanza del pollo

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other